DESIGN(ER) TALES /

LITTLE PETRA
ESPRESSIONISMO
CONTROTENDENZA

Testo — Camilla Casadio
Fotografia — &Tradition

Little Petra è una piccola poltrona da camera, avvolgente, compatta e molto confortevole, una seduta ibrido tra una poltrona tradizionale e una chaise longue. Prodotta da &Tradition dal 2018, questa poltrona ha riportato in voga i tessuti spugnosi e voluminosi che sono diventati un “must have” degli interni in stile nordico. Il progetto originale dell’architetto danese Viggo Boesen risale al 1938 e da subito riscosse grande successo guadagnando diversi riconoscimenti in esibizioni internazionali. L’estetica di questa poltrona la inserisce all’interno del movimento danese “Funkis style” diffuso negli anni Trenta, di cui Boesen è tra i principali rappresentanti.

Una corrente che abbraccia una filosofia estetica fortemente espressiva in contrasto con le principali tendenze moderniste internazionali di quegli anni, guidate dalla scuola della Bauhaus, che erano votate al minimalismo e all’uso di materiali presi in prestito dal settore meccanico e industriale e adatti ad una produzione in serie. Boesen, al contrario, progetta arredi con forme evocative, realizzati con materiali tradizionali e tecniche artigianali, inaugurando un nuovo stile di mobili imbottiti che influenzerà fortemente il gusto e il design danese delle future decadi, ancora oggi attuale e più che mai contemporaneo. Questo stile ispirante e ricco di immaginazione ha reso i suoi progetti unici e lo hanno posto tra i designer della “era d’oro danese”. Questa poltrona, in particolare, è l’esemplificazione del suo pensiero che incoraggia un design fatto di forme sinuose, morbide e accoglienti, progettato per essere affascinante ma, allo stesso tempo, durevole e solido.

Architetto danese Viggo Boesen

Iscriviti alla nostra newsletter!